venerdì 31 agosto 2012

Come ti rimpiazzo iGoogle


iGoogle è stato la mia home page per quasi dieci anni. Mi ci trovavo molto bene. Era veloce, gradevole da vedere, aveva la toolbar di search di Google (fondamentale) e insomma tutto quello che secondo me la home page deve avere.

iGoogle

Dopo anni di ottimizzazioni varie, ci avevo messo dentro tutte le cose che volevo vedere dal Web appena collegato. Per esempio ci avevo messo:
  • News feed dei principali giornali italiani (Corriere, Repubblica, Sole 24 Ore)
  • Feed dei principali siti di gaming (Kotaku, Gamespot...)
  • Feed dei principali siti di programming (MSDNStackOverflow, CodeProject...)
  • Un traduttore online (il migliore: Google Translate)
  • Il meteo di Milano e dintorni
  • Una lista dei miei cinque link web preferiti
  • I blog miei e dei miei amici
  • Ultimi tweet che seguo
Cosa invece volutamente non ci avevo messo:
  • News feed sportive (terribili se per caso ho un evento "in registrazione")
  • Mail (troppo disturbo: meglio andarci di proposito)
  • Facebook (come sopra)
Poi improvvisamente una tragica notizia: iGoogle chiude! Pare che sarà a Novembre (2013, v.commenti), comunque è irrevocabile, han detto quelli di Google che chiude.

Così ho cominciato a guardarmi intorno per rimpiazzarlo, e ogni prova che facevo mi convinceva che iGoogle era meglio. Ad esempio ho provato:
Nessuno mi soddisfaceva. Allora ho cominciato a riflettere: ma insomma, cos'ha iGoogle di così speciale? O meglio, cosa deve avere una Home Page per essere una buona Home Page?

Fondamentalmente deve avere 3 cose:
  • Una toolbar di search (quella di Google va benissimo)
  • Link ai siti utili (Translate / Calendar / Mail...)
  • News dal mondo
Poi mi sono reso conto di una cosa: i primi due punti sono implementati direttamente dalla quasi totalità dei browser moderni. Ad esempio in Chrome la toolbar che mostra la URL di un sito, è anche una toolbar di ricerca in Google. Sempre in Chrome, la Home Page di default è una collezione di icone (apps) che portano ai siti di maggior interesse: ad esempio la mia è così:


Le "news dal mondo" sono sostanzialmente dei feed RSS. Quindi mi rimaneva solo da scegliere un buon "news reader", cioè un programma che mi mostrasse i feed RSS nel modo giusto, cioè che mi permettesse di categorizzarli (news, gaming, programming, blog...) e visualizzarli in modo piacevole.

Ne ho provati un po'. Google Reader è un po' troppo spartano, altri erano troppo "barocchi" o mancavano di funzionalità. Alla fine ho scelto Feedly e lo trovo perfetto (un po' ostica l'interfaccia utente, ma dopo qualche tentativo si riesce a fare quello che si vuole). Ecco la mia page di News:


In definitiva così ho rimpiazzato iGoogle: il browser Chrome mi toglie la necessità di partire da un sito di ricerca come Google. Come Home Page (e New Tab) ho la pagina di apps di Chrome che mi porta alla mail, a Facebook, a quant'altro mi interessa; infine per leggere le news clicko su Feedly, anch'esso disponibile come "app" di Chrome.





3 commenti:

Massimiliano Arione ha detto...

Per la cronaca, iGoogle chiude sì a novembre, ma a novembre 2013 (fonte)
Comunque sempre meglio muoversi per tempo :-)

Alessio Saltarin ha detto...

Eh già... ooopps!

Marco Mancosu ha detto...

Vorrei segnalare un’ottima alternativa a igoogle: STARTME (http://www.startme.com) – l’unico neo è che è disponibile per il momento solo in inglese, ma per il resto è veloce, gratuita, senza pubblicità, personalizzabile e sincronizzabile su tutti i dispositivi anche mobile. E’ possibile trasferire tutti i propri preferiti e i feed RSS da iGoogle a startme in maniera molto facile, le istruzioni qui: http://www.startme.com/page/igoogle